Salta al contenuto

Come scegliere la vasca per l’acquario di acqua dolce

✔ aggiornato il
p  t  f  w  @  
Come e quale vasca scegliere per l'acquario? Di forma rettangolare, sufficientemente spaziosa, alta non oltre i 50 cm
Come e quale vasca scegliere per l'acquario

Come scegliere la vasca per l'acquario di acqua dolce: forma rettangolare (parallelepipedo), capienza idonea, altezza non oltre 50 cm.
Se hai dubbi su quale acquario scegliere, su una cosa possiamo essere sicuri: scegliere la forma di un parallelepipedo (rettangolare se preferisci) è certamente da preferire ad altre scelte, dettate magari solo da motivi puramente estetici.

  1. Forma rettangolare
  2. Spessore dei vetri
  3. Altezza della vasca

Quale vasca per l'acquario: di forma rettangolare

In un acquario di forma rettangolare, un parallelepipedo, è maggiore, più ampia la superficie dell'acqua a contatto con l'aria, paragonato al volume della vasca, quindi migliori saranno gli scambi gassosi a tutto beneficio della salute dell'acquario.

Non dimenticare mai questo aspetto, anche se la vasca dovesse avere la forma di un cubo o la base ottagonale: la superficie deve risultare ampia in giusta misura con il volume della vasca.
A meno che non desideri costruire da te il tuo acquario, puoi in tutta tranquillità affidarti all'acquisto di acquari prodotti da aziende specializzate o da abili artigiani: il prezzo degli acquari è diventato abbordabile, se vuoi qualcosa in più, oltre la funzionalità, il lavoro di un artigiano specializzato costa di più, ma può offrire acquari che sono un piacere da guardare anche da vuoti.

Altra cosa molto importante da osservare nell'acquisto di una vasca è lo spessore dei vetri: questo deve aumentare in modo graduale via via che aumenta la capienza dell'acquario.
Questa à una cosa piuttosto scontata per chi costruisce acquari, ma tu fai attenzione lo stesso.
Un acquario con capacità di 100 litri ad esempio, deve avere vetri di uno spessore non inferiore ad 1 cm.

Spessore dei vetri dell'acquario

Riporto per comodità qualche dato indicativo:

  • acquario con capienza 30 litri:
  • → spessore cristalli non inferiore a 4 mm cristallo di base non inferiore a 6 mm

  • " capienza 50 litri:
  • → spessore cristalli non inferiore a 5 mm cristallo di base non inferiore a 6 mm

  • " capienza 80 litri:
  • → spessore cristalli non inferiore a 6 mm cristallo di base non inferiore a 10 mm

  • " acquario con capienza 100 litri:
  • → spessore cristalli non inferiore a 10 mm cristallo di base non inferiore a 12 mm

  • " capienza 300 litri:
  • → spessore cristalli non inferiore a 12 mm cristallo di base non inferiore a 15 mm

  • " capienza 400 litri:
  • → spessore cristalli non inferiore a 15 mm cristallo di base non inferiore a 20 mm

  • " capienza 500 litri:
  • → spessore cristalli non inferiore a 22 mm cristallo di base non inferiore a 25 mm

Sono indicazioni basilari, ma possono tornare utili.
Meglio acquistare una vasca con cristalli di spessore più consistente, spendendo qualcosa in più, in previsione futura si rivelerà un buon investimento.

Un acquario, soprattutto se di notevole capienza, dovrà essere in grado di durare per molti anni a venire senza causare problemi; per non dire durare "una vita intera."

Altezza della vasca dell'acquario

Altezza della vasca: se troppo bassa non va bene, né per gli scambi gassosi fondamentali che ci devono essere tra superficie dell'acqua e aria, e per i pesci che non potrebbero nuotare come si sentono liberi di fare, e per le piante che non potrebbero raggiungere l'altezza adeguata.

Anche questo può essere un parametro scontato, ma tu fai attenzione lo stesso.
In una vasca ad esempio alta 40 cm, l'acqua non potrebbe salire oltre i 34, 35 cm, in quanto uno spazio tra l'acqua ed il limite del contenitore ci dev'essere, soprattutto se sopra l'acquario, magari coperto, sono presenti le lampade al neon.

Un'altezza di 45 cm della vasca rappresenta già una buona soluzione; 40 cm di acqua sono sufficienti per moltissime specie di pesci, e piante.
In caso di allevamenti e coltivazioni particolari, è comunque consigliabile non andare mai oltre i 60 cm di altezza complessivi, dove l'acqua arriverebbe ad un livello di circa 55 cm nella vasca.

Dai 45, 50 cm a salire, tieni conto che le dimensioni della vasca dovrebbero essere realmente notevoli, sia in lunghezza che in altezza, e la profondità richiede un'illuminazione più intensa e potente, per arrivare fin dove deve, e la manutenzione richiede maggiore esperienza.

Non dimenticare mai il peso complessivo dell'acquario una volta allestito e pieno di acqua: può davvero essere un peso notevole, anche centinaia di kg.

Altro aspetto importante nello scegliere la vasca: la comodità di intervento, di manutenzione ordinaria nel comparto dedicato al filtro.
Se troppo stretto, troppo profondo, o limitato non va bene. Prima o poi devi metterci mano, letteralmente, per una periodica pulizia, e se devi tribulare, credimi che non è il caso.

Se non hai la possibilità di disporre di un acquario di notevoli dimensioni, di conseguenza dotato in genere di comparto per il filtro di adeguate proporzioni, meglio allora dotare la vasca di un filtro esterno, certamente molto più semplice da gestire.

Ovviamente ciascuno decide quali debbano essere le dimensioni dell'acquario che desidera acquistare: sulla qualità della costruzione però pretendi il meglio.
È anche giusto pretendere cristalli che siano anche belli a vedersi, non solo resistenti.
Una buona, ottima qualità di costruzione, deve unire entrambi i parametri, bellezza dei cristalli e resistenza qualitativa nel tempo.

Nello scegliere l'acquario devi tenere conto di quelle che dovranno essere le dimensioni della vasca, in base a quali specie di pesci allevare, e quanti, idem per le piante, che possono occupare concretamente molto spazio.
Meglio essere abbondanti, e lasciare disponibile in vasca un poco di spazio in più, che in meno, sia a pesci che piante, invece che offrire loro uno spazio troppo ristretto dove non possono svilupparsi, crescere e vivere (e riprodursi), come si deve.

 

Felice Amadeo

af1.it è mantenuto dalla mia passione.
Se vuoi sostenere af1.it dai il tuo contributo.
PayPal.me af1it

Se qualche articolo ti è piaciuto e vuoi dare un contributo, ti ringrazio.

Tanti anni fa, quando c'erano ancora le lire, un bravo artista di strada, terminata la sua esibizione di giocoliere disse alla folla intorno: se il mio spettacolo vi è piaciuto, dimostratemelo, se non vi è piaciuto scrivetelo su “un deca…”

(un deca, le vecchie 10.000 lire…)
So smile & stay in touch !!!

Published inAcquario (vasca)