Discus

Pesce Discus in nome comune del Symphysodon aequifasciata, considerato da molti allevatori il Re dell'acquario di acqua dolce

Discus – Symphysodon aequifasciata

Discus: Symphysodon aequifasciata: considerato il Re dell'acquario di acqua dolce da tanti appassionati allevatori: un pesce esigente ma stupendo.

  1. Distribuzione geografica
  2. Le sottospecie
  3. Il Re dell'acquario
  4. Morfologia
  5. Esigenze

Discus: distribuzione geografica

Symphysodon aequifasciata, noto come Pesce disco, o semplicemente Discus.

L'area geografica dove vive in Natura, comprende l'America meridionale, Rio Negro ed altri affluenti del Rio delle Amazzoni, Rio Blanco, etc.

Le sottospecie

Di questo meraviglioso Ciclide, esistono numerose sottospecie:
Specie: Symphysodon.

Sottospecie:

  • discus
  • aequifasciata
  • aequifasciata axelrodi
  • aequifasciata haraldi
  • discus discus

etc.
La nomenclatura ufficiale poi, può sempre venire aggiornata, e le denominazioni possono cambiare o essere modificate.

Il Re dell'acquario

Molti libri sono stati scritti su questo pesce, molto esaustivi, come per molti altri pesci, ma certamente questo è in assoluto l'esemplare più rappresentativo della famiglia dei Ciclidi americani, senza per questo naturalmente, togliere nulla alla bellezza degli altri pesci che appartengono alla stessa famiglia.

Credo però sia chiaro a tutti del meraviglioso pesce cui stiamo parlando, che da molti, con ragione di causa, è considerato per antonomasia il Re dell'acquario.

Morfologia

Il corpo si presenta meravigliosamente discoidale, alto, compresso, può raggiungere ragguardevoli dimensioni di diametro, non superando mai qualche millimetro di spessore.

La bocca è piccola, con le labbra piuttosto spesse. La pinna dorsale e quella anale sono ben sviluppate, andando a rimarcare maggiormente la forma discoidale del corpo.

Le pinne pettorali sono corte e piccole, come quelle ventrali, che risultano più larghe alla base, per poi assottigliarsi al termine; queste ultime però presentano comunque la bella colorazione della livrea, come le pinne anale e dorsale.

Della colorazione della livrea, ne esistono numerose varietà, risultato soprattutto di molti incroci ottenuti in cattività.

Il corpo è attraversato verticalmente da numerose bande scure, che risultano maggiormente accentuate quando il pesce esprime i suoi colori al meglio.

Dimorfismo sessuale

Il dimorfismo sessuale non è distinguibile, anche se diversi appassionati affermano che la pinna anale nel maschio risulta essere più appuntita.

Si distingue chiaramente il maschio dalla femmina al momento della deposizione e fecondazione delle uova.

Indispensabile inserire un discreto numero di giovani esemplari nella vasca, affinché la coppia si possa formare naturalmente.

Vedere i genitori che si prendono cura della prole, è un regalo della Natura.

Esigenze

Per ogni pesce è necessario rispettare determinate esigenze, quali ambiente, parametri chimico-fisici dell'acqua, intensità di illuminazione, etc.

Bene, per il Discus questi parametri devono essere controllati con maggior attenzione.

Forse è vero che, a detta di qualcuno, questo è un pesce eccentrico, caratteristica propria anche degli esseri umani del resto.

Anche se vero, il punto è che se non si è in grado di rispettare appieno le esigenze di questo pesce, è bene non cimentarsi nel suo allevamento.

Con questo non intendo scoraggiare nessuno, sia chiaro.
Al contrario.

Questo meraviglioso Ciclide risulta molto più sensibile, e meno adattabile in cattività rispetto a molti altri pesci, quindi risulta doveroso da parte chi lo ospita, documentarsi al meglio per rispettare le sue esigenze.

Alimentazione

L'alimentazione deve essere varia, alternare cibo fresco (o congelato) a verdure, comunque cibo vegetale, e apposito mangime liofilizzato studiato per questa specie.

La cura e l'attenzione da porre nella sua alimentazione, è estremamente importante.

Dimensioni della vasca

La capacità della vasca deve essere di buona capienza, non inferiore ai 200 litri, e dovrà essere dedicata.

Questo non toglie naturalmente che sia possibile la convivenza con altri pesci (ad esempio Paracheirodon innesi), ma il protagonista assoluto dell'acquario è lui, tassativamente.

Condizioni da rispettare nella vasca

Acqua molto tenera: 34 DGh, Ph acido: 66,5, temperatura dell'acqua mai inferiore ai 28°C.

Un'eccessiva illuminazione lo disturba, se sono presenti molte piante è opportuno creare ampie zone d'ombra per metterlo a proprio agio, e necessita di ampio spazio per poter nuotare liberamente.

Filtraggio dell'acqua

La vasca deve disporre di un ottimo sistema di filtraggio, ed i cambi parziali di acqua devono essere frequenti.

Una eventuale proliferazione di batteri, potrebbe essere drammatica; sia questi che l'acqua non calda a sufficienza, possono farlo ammalare con una certa facilità, ed è piuttosto delicato da curare.

Un qualsiasi parametro che disturba un qualsiasi altro pesce, con il Discus viene amplificato. Si tratta di un pesce particolarmente sensibile, non dimenticarlo mai, molto più dello Scalare, che anch'esso necessita di buona attenzione.